Il giornale di capaci - Corsa per la Memoria
2017
post-template-default,single,single-post,postid-2017,single-format-standard,wp-custom-logo,theme-bridge,bridge-core-2.7.6,woocommerce-no-js,qi-addons-for-elementor-1.2.0,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_top,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-26.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1582

Il giornale di capaci

Il giornale di capaci

LE NOSTRE GAMBE PER LE LORO IDEE

Un gruppo di allievi agenti della Polizia di Stato della scuola di Piacenza e diversi ragazzi del paese di Capaci, spinti da valori come il rispetto e la legalità, si sono uniti alla corsa per la memoria in ricordo delle vittime della strage di Capaci e di via D’amelio. Valori in nome dei quali persero la vita Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i componenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani il 23 maggio 1992, e, il 19 luglio 1992, Paolo Borsellino e gli agenti Emanuela Loi, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina.


La Corsa per la Memoria ha rappresentato un importante momento di condivisione collettiva e ricordo di quanto è stato fatto in passato e quanto si sta facendo per la lotta alla mafia.


La corsa per la Memoria non è stato solo un appuntamento sportivo ma il senso dell’evento sta nel ricordo e nell’esempio che le vittime delle stragi ,ancora oggi ,possono dare a tutti noi per farci guardare avanti e affrontare il futuro con spirito positivo, con coraggio, altruismo e sacrificio.

https://www.facebook.com/ilgiornaledicapaci/?ref=page_internal